Coronavirus, agenti immobiliari hi-tech

L’emergenza coronavirus sta cambiando in modo radicale il mestiere dell’agente immobiliare che dovrà affidarsi sempre più spesso all’hi-tech.

Ogni nazione è stata coinvolta dalla pandemia, chi più chi meno si è trovato ad affrontare l’emergenza sanitaria e anche quella economica. A causa del lockdown gran parte delle agenzie immobiliari hanno dovuto chiudere i propri uffici, ma c’è chi ha continuato a lavorare grazie alla tecnologia adottando lo smart working per rimanere in contatto con i propri clienti e per investire sulla formazione dei dipendenti.

Sicuramente il coronavirus ha accelerato il cambiamento già in corso dell’agente immobiliare. Durante questo periodo hanno dovuto mettere in atto metodologie di lavoro più produttive. La pandemia ha ridotto in maniera drastica gli incontri personali e solo la tecnologia è stata in grado di aiutare a gestire l’intera situazione.

Si parla di un futuro dove le agenzie immobiliari investiranno sempre più in tecnologie all’avanguardia e le sedi saranno più piccole. Non potranno più fare a meno degli strumenti tecnologici.
Di conseguenza cambierà anche il rapporto tra l’intermediario immobiliare e il cliente.
Diverse agenzie immobiliari già praticavano da tempo il proptech (property technology) e strumenti digitali per vendere o affittare proprietà e per permetterne la visita online a potenziali clienti.

L’utilizzo delle piattaforme tecnologiche in futuro sarà essenziale. La visita virtuale ad esempio diventerà una normale prassi, ma questo non escluderà totalmente la visita fisica necessaria per la decisione finale del cliente e per chiudere la trattativa.

Oggi come oggi la vetrina su strada è un concetto superato, il suo posto è stato occupato dai social network che permettono di raggiungere in modo immediato ed efficiente un ampio pubblico.

Molto probabilmente le agenzie immobiliari che non investiranno tempo e risorse per aggiornarsi avranno serie difficoltà a portare avanti la loro attività. Non si può più fare a meno di strumenti hi-tech visto i tanti vantaggi che ne derivano dal loro utilizzo.

Author: Mediaquotidiano.it